Cos’è anemia

Anemia è il disturbo del sangue più comune. È una malattia caratterizzata dalla diminuzione, al di sotto dei livelli di normalità dell’emoglobina. Questo elemento è una proteina fondamentale per il trasporto dell’ossigeno nei tessuti. Anemia può essere causata anche da un basso numero di globuli rossi nel sangue, oppure cambiamento della morfologia dei globuli rossi. Con questa condizione, si verifica una situazione in cui globuli rossi non sono in grado di trasportare abbastanza ossigeno dai polmoni al resto del corpo. Questa patologia spesso è un ulteriore complicazione di altre malattie. Peggiora le condizioni del paziente e molto spesso pericolose per la sua vita. Spesso i sintomi che si presentano sulle persone sono lievi e ignorati. Cosi questa malattia troppe volte passa inosservata. I sintomi più comuni sono la stanchezza, la debolezza, la mancanza di respiro, lo stato confusionale, aumento della sete, svenimento e altri sintomi che variano da persona a persona e che dipendono dai tipi di anemie. Oggi parliamo dell’anemia causata dal cambiamento della morfologia dei globuli rossi.

Globuli Rossi, funzione

I globuli rossi devono avere una forma a disco biconcavo, con nucleo schiacciato e dimensioni appropriate per poter svolgere bene la propria funzione. Per vedere il loro volume bisogna guardare un parametro ematochimico, MCV. In base al volume corpuscolare medio (MCV) dei globuli rossi, possono esserci più tipi di anemia: Macrocitiche, Microcitiche, Normocitiche.

Anemia Macrocitiche

MCV alto cause anemie macrocitiche. Cause più frequenti sono: la carenza della vitamina B12, carenza dell’acido folico, abuso dell’alcol, ipotiroidismo, anemie emolitiche (causa la distruzione dei globuli rossi), sindrome mielodisplastica, carenza di folati, malattie del fegato.

Anemie Microcitiche

MCV basso causa anemia microcitiche. Cause più frequenti sono: la carenza di ferro, malattie infiammatorie croniche (influenzano negativamente produzione dei globuli rossi), anemia sideroblastica, anemia falciforme, tumori maligni, carenza di vitamina B6, patologie renali, avvelenamento da piombo.

Anemie Normocitiche

MCV “normale” causa anemie normocitiche. Cause più frequenti sono: malattie croniche, emorragia acuta, patologie renali, anemia aplastica, anemia emolitica.

Esami

Prima cosa, bisogna verificare e valutare la causa dell’anemia. Dopodiché bisogna stabilire la diagnosi definitiva facendo ulteriori esami. Però ci sono alcuni fattori, come l’età della persona, che influenzano i risultati degli esami. Per esempio nella persona con più anni può capitare che MCV sia più alto dei livelli di normalità, senza avere nessuna causa.
Per questo tipo di patologia i farmaci più importanti e più utilizzati sono il ferro, vitamina B12 e l’acido folico, ma anche testosterone, nandrolone decanoato.