L’Arcano Maggiore n°3, l’Imperatrice

L’Arcano Maggiore n°3 è quello dell’Imperatrice, una carta molto apprezzata nella lettura dei tarocchi perché ha il potere di ridimensionare positivamente il significato derivante dall’interpretazione delle altre carte.

La figura dell’Imperatrice condensa in sé due aspetti: la forza e la serenità ed entrambe sono una la conseguenza dell’altra. Nell’immagine raffigurata della carta notiamo una donna dal viso sereno e dal corpo voluttuoso circondata da una vegetazione lussureggiante. Tutto intorno a lei emana calma e tranquillità, ma la sua figura incute una tale sicurezza che da fiducia e calore. Ecco allora che questa carta rappresenta senza dubbio l’energia positiva che caratterizzerà ogni nostra scelta e ogni progetto futuro. Grazie alla presenza dell’Imperatrice il significato delle altre carte può essere modificato perché la sua forza è talmente grande da poter trasformare le delusioni e le incertezze in buone e favorevoli occasioni.

Nella lettura dei tarocchi la posizione di questo arcano ha un significato particolare, laddove nel metodo della Croce Celtica ha una valenza decisamente positiva se appare come Significatore perché rivoluziona il significato globale di tutti gli altri arcani. Nel caso in cui si trovi nelle ultime 5 carte vorrà dire che il consultante non dovrà assolutamente avere paura del futuro perché avrà l’energia necessaria per trasformare le proprie ambizioni in realtà. L’Imperatrice porta con sé cinque consigli che hanno il potere di cambiare la prospettiva della propria vita: crea, espandi, aumenta, allarga, produci. In ognuno di questi suggerimenti c’è un’opportunità di trasformare la propria vita in un’esperienza magnifica. Creare nuove possibilità, espandere i propri orizzonti, aumentare la propria autostima, allargare le proprie conoscenze e soprattutto produrre nuove opportunità per sé e per gli altri. In definitiva l’Imperatrice è una carta che da sola consente all’individuo di trasformare positivamente il proprio destino. Non è un caso che sulla veste dell’imperatrice ci siano dei melograni, che al loro interno hanno una miriade di semi da piantare.

Fonte: http://smorfianapoletana.org/tarocchi