SOS Amore e d’intorni

Sulle pagine dei rotocalchi, in tutte le riviste femminili, sia cartacee che online si parla d’amore; tema scottante verso il  quale l’attenzione di tutti è sempre alta; perché l’amore è qualcosa che fa parte dell’essere umano, così come altri sentimenti, ma esso è il principale, tutta l’esistenza dell’uomo si basa sui sentimenti e sulle emozioni, sulle sensazioni e gli impulsi del cuore; ma spesso l’amore è solo fonte di dolore e tormento, ecco perché dalla notte dei tempi l’umanità cerca rimedio nei legamenti d’amore.

 

Avere la persona amata in esclusiva, renderla felice e trarne felicità è forse un’utopia, ma il cuore umano ci crede davvero e spera, spera sempre e cerca soluzioni all’infelicità e alla solitudine. Anche in maniera istrionica e improbabile; oppure chiedendo aiuto a chi sa, a chi si intende dei modi per avere un amore a lungo termine, sereno, soddisfacente, da favola, sia esso il terapista di coppia, l’analista o lo sciamano! Pare strano in questa società così dissacrante dove molti valori sono ormai stati sepolti senza speranza, dove tutto è automatizzato anche i rapporti umani, che l’amore invece sia il traguardo ambito, il motivo predominante di vita; una contraddizione palese ma in linea con l’incoerenza di molte persone.

 

L’amore come tema primario, oggetto e sostanza della vita di ogni giorno, espresso nell’incessante brusio dell’anima che pare a caccia della persona giusta, di questo laborioso esistere fanno parte anche il desiderio di matrimonio, il desiderio di creare, e costruire una solida base per il futuro insieme a qualcun altro, e poi i figli, soprattutto per le giovane donne, per le quali diventare madre è un modo di realizzarsi, di affermare se stesse e l’amore…eccolo anche in questo caso ripresentarsi in tutta la sua importanza, la sua predominante passione. Perché l’amore tutto colora e espande, illumina e profuma di sensazioni fantastiche siglando momenti irripetibili, unici che tutti, ma proprio tutti vogliamo provare, stringere, assaporare.
Senza amore non ci sarebbe il mondo e di conseguenza nemmeno l’umanità, l’amore ha mosso i primi passi nella notte dei tempi, quando i primi esseri umani scoprirono il fuoco e anche la passione; scegliendosi e accoppiandosi sotto un cielo appena nato ma carico di energie e promesse di una vita lunga e felice, in un ambiente ostile dove l’amore agli albori già era così forte da generare eroi e compagni amorevoli e madri e padri dei primi figli dell’amore. Una ricchezza universale che l’evoluzione e il progresso non ha mai potuto annientare, forse rallentare, nascondere e ostacolare, ma di fatto l’amore è, e sarà sempre l’arma più potente del mondo.